“Mi manchi. Mi manchi così tanto che ormai si sono esaurite le lacrime, i miei occhi sono secchi e stanchi. Mi manchi così tanto che ormai non mi serve più parlare con le persone di te, perché sono stanchi di sentirmi lamentare, ed io altrettanto, ma mi manchi. Mi manchi nei giorni brutti, in cui mi servirebbe solo un tuo abbraccio. Ma soprattutto mi manchi nei giorni belli, quelli che vorrei condividere insieme a te. Mi manchi. Forse l’ho ripetuto tante volte ma,mi manchi.”

- sorridi, sorridi sempre, sorridi anche quando non c’è ne bisogno, sorridi anche quando tutto va storto, basta un piccolo sorriso per alleviare la propria giornata, o perchè no, quella di qualcun altro -

Magari un giorno, da adulti, ci rincontreremo e con lo stesso imbarazzo di un tempo ci saluteremo. Tu mi dirai che hai iniziato a fumare, che sei sposato e che hai dei bellissimi bambini. Io ti dirò che di fumare non ho mai smesso, che sono anche io sposata e felice. Ti racconteró della mia vita, che finalmente ho comprato casa e che il viaggio che avevamo in programma da giovani, sono riuscita a farlo. Tu mi dirai che non sono cambiata in niente; ho sempre quella faccia buffa, sempre quei vizi che tu in tutti i modi hai cercato di torgliermi e che nonostante siano passati anni continuo a trovarmi quei milioni di difetti che tu in tutti i modi hai cercato di farmi capire che erano bellissimi. Capiremo, solo guardandoci negli occhi che é tutto passato, e che senza nessun rimorso continueremo la nostra vita. Ma io, solo in quel momento, ti sussurreró nell’orecchio che a mio figlio, ho dato il tuo nome.